Tu sei qui

Campionato AVT - Recupero regata delle Saline - Atto finale

 

Mancano pochi giorni all’ultima fatica del più numeroso campionato di barche classiche a vela italiano che anche quest’anno si è prolungato oltre la data prevista a causa di un meteo nefasto.
L’atto conclusivo di questa stagione agonistica sarà il recupero della regata delle Saline considerata la più tecnica ma anche la più magica da un punto di vista paesaggistico del circuito AVT.
 
“Radio AVT” comunica che qualche “paron” ha provveduto con un ulteriore alaggio e varo per ripulire il fondo, nella speranza di poter ambire ad un buon risultato.  
 
Il meteo, attualmente, non è molto favorevole ma speriamo che il ciclone Ophelia con la sua lunga coda possa in qualche modo portare un cambiamento nelle previsioni.
 
Interessante e attesissima sarà la battaglia in categoria maron per la vetta della classifica dove Aseo di Marco Dan (SCM) e Volpoca del CVC essendo a pari merito cercheranno di fare una regata tatticamente perfetta. Non da meno Purazina di Piero Fabris (AVT-SCG) potrebbe mettere in difficoltà Moretta (CVC) per il terzo posto. 
 
Anche in categoria arancione come lo scorso anno scontro al vertice tra Paron Giacomo di Massimo Gin (AVT) e Levante di Silvio Testa (AVT-SCG), mentre per il terzo posto dopo la regata dei fortini si riaffaccia Attilia del presidente Giorgio Righetti (AVT) che potrebbe aggiudicarsi il terzo gradino di categoria a danno di un costante Armando timonato da Marco Bettini (AVT) . Ma non dimentichiamoci di Jolanda di Gino Luppi che con il suo equipaggio d’esperienza potrebbe riservare qualche sorpresa. 
In questa categoria oltremodo è attesa la seconda prestazione di Altino dei fratelli Vercio (AVT) per capire le potenzialità in regata di questa maestosa barca.
 
Siora Marisa di Alessandro Dissera Bragadin (SCM) in categoria verde, Sisa (CVC) in categoria gialla e Nonna Patata di Mattia de Marchi (AVT) in quella azzurra potrebbero anche non presentarsi al preparatorio di domenica avvalendosi della possibilità dello scarto, conseguentemente possiamo complimentarci con i rispettivi equipaggi per la vittoria nelle rispettive categorie, anche se sarebbe un peccato non vederli in azione anche in questa ultima giornata.
 
Restano però in discussione il secondo posto sia in categoria verde tra Rosso Veneziano di Giacomo Venturin (SCM) e Leon di Buon Gasparon (AVT), che nella categoria gialla dove San Zulian (SCM) deve difendersi da una rimonta di Toga (CVC).
 
In categoria Blu giochi fatti oramai da molto tempo dove Soravento (CVC), come Peter Pan, cercherà di sconfiggere la sua ombra riflessa nella laguna.
 
Insomma..un’altra domenica di vela e tradizione promossa da AVT.
 
Vi aspettiamo numerosi.
 
 
 
 

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer